martedì 13 dicembre 2016

Duecentomila

Ho appena visto una puntata di una serie
in cui un uomo e la moglie (americani) si
chiedono come fare ad andare avanti con
appena duecentomila dollari all'anno, e io
pensavo fosse una cosa satirica, che gli
autori volessero prendersi gioco di questi
due newyorkesi che non sapevano come
avrebbero fatto a mandare il figlio in una
prestigiosa scuola privata, solo che aspettavo
e aspettavo traccia di questa satira, ma
niente, gli autori volevano proprio che noi
spettatori provassimo empatia per queste
persone dagli armadi grandissimi e pienis-
simi che, poverini, chissà come avrebbero
fatto ad arrivare a fine mese, e io mi sono
adeguato, per un po' l'ho anche provata
un po' di empatia.

Nessun commento:

Posta un commento